Questo sito utilizza i cookie

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa cliccando su "Maggiori Informazioni".
Cliccando sul pulsante "Accetto" date il consenso all'utilizzo dei cookie.

+ - reset
int_dialogo.jpg

Giugno 2001: Chiara torna nella sua città


Giugno 2001.
Dodici giorni.
Dodici occasioni di incontro denso con la sua città.

Chiara Lubich, che qui a Trento, più di 50 anni fa, ha vissuto lo sgorgare in lei di un carisma, che ha trapuntato poi l’intero pianeta, torna ancora tra la sua gente.
In tanti l’hanno voluta, autorità civili e religiose, cittadini, istituzioni: i trentini.
Per molti una sorpresa. Per molti ancora una conferma e un sprone verso un orizzonte ancora nuovo che si è profilato per Trento.
Le attese di Chiara? Le ha confidate ai mezzi di comunicazione poco dopo il suo arrivo: “Un avvicinamento della mia città al disegno che Dio ha su di essa”.

Intervista raccolta da D. Andreatta per “Vita Trentina”, 3 giugno 2001